afterLAB Arte Formazione Teatro Educazione Ricerca si occupa di formazione, con particolare attenzione all'utilizzo dell'esperienza teatrale come forma di comunicazione. Organizziamo corsi, spettacoli, progetti, seminari, piccoli eventi, incontri rivolti a persone di ogni età, ad associazioni, gruppi, enti pubblici e privati.

Inserisci il tuo indirizzo email.



Close

STIAMO LAVORANDO PER VOI ...

LABORATORIO DI GIOCOTEATRO per la scuola dell'infanzia

LETTURE ANIMATE per bambini

Il volantino nel formato Jpeg o nel formato Pdf

 

Il volantino nel formato Jpeg o nel formato Pdf

Associazione Culturale afterLAB
cell. 327 3848298
email: info@afterlab.it
facebook: www.facebook.com/after.lab

 

 

GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE

SI, MA QUANDO SI RICOMINCIA!??!

L'anno “scolastico” è per noi finito. Ma non ci si ferma mai e giammai! Tanti progetti si consolideranno o nasceranno nel prossimo futuro! Abbiamo in ballo già alcune cose, che sono scritte qui sotto in ordine sparso, ma… chiamate… scrivete… contattateci… sarà un piacere inventare e sperimentare anche progetti, laboratori ed esperienze su misura per voi!

  1. Laboratorio di TEATRO per tutte le fasce di età scolare (dalle materne alle superiori)
  2. Laboratorio di TEATRO e DIRITTI per varie fasce di età scolare (dalle materne alle medie)
  3. Laboratori di TEATRO E DANZA DI PREVENZIONE AL BULLISMO per varie fasce di età scolare (dalle elementari alle superiori)
  4. Laboratorio di TEATRO, GIOCO E RELAZIONE (educazione alla relazione e all'ascolto e prevenzione al bullismo) per scuole medie e superiori
  5. Laboratorio di GIOCO, TEATRO ED ESPRESSIVITÀ e di TEATRO E DANZA per bambini della scuola dell'infanzia
  6. LETTURE ANIMATE per bambini della scuola dell'infanzia (mettere il link alla pagina Letture animate)
  7. SPETTACOLI PER BAMBINI E RAGAZZI (mettere il link alla pagina spettacoli)

Ma ce n'è pure per i “grandi”…

  1. Seminario IL BURATTINO COME CO-EDUCATORE
  2. (Per)corso per OPERATORI TEATRALI PER BAMBINI
  3. Laboratorio di TEATRO PER EDUCATORI (in collaborazione con il G.R.A.F.)
  4. Workshop di TEATRO DELL'OPPRESSO sui DESIDERI

Chi fosse interessato a queste e molte altre attività può contattarci a tutti i contatti dell'associazione riportati qui sotto: più siamo e prima ricominciamo!

Il prossimo appuntamento dal vivo e sicuro invece sarà

LUNEDÌ 02 OTTOBRE 2017 presso il TEATRO ALDO FABRIZI DI MORLUPO (Rm),

per la presentazione dei corsi di Teatro per bambini. Gli orari sono ancora ignoti... controllate su facebook, così sarete aggiornati più velocemente!

… È stato un anno grande. Abbiamo fatto cose di cui siamo orgogliosi, abbiamo fatto ricerca, anche con i bambini e i ragazzi (che è la cosa più intensa che si possa fare). Abbiamo fatto comunità, rete. Su questa rete ora ci sdraieremo per un po' ad ascoltare l'eco del nostro lavoro.

A presto
afterLABici vari

Associazione Culturale afterLAB
cell. 327 3848298
email: info@afterlab.it
facebook: www.facebook.com/after.lab

 

TANTI PIANETI, TANTE STORIE

Insalata di favole scritte, riscritte e interpretate dai bambini e ragazzi del laboratorio teatrale Flaminia del Teatro Aldo Fabrizi di Morlupo ( RM)

Il volantino nel formato Jpeg o nel formato Pdf
 

Presentano

Sogno di una notte di Primavera

Laboratorio di teatralità e vita nella natura.
Organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale ALA
in collaborazione con l’associazione culturale afterLAB

21 – 22 – 23 APRILE 2017

Questo laboratorio esperienziale nasce dall’idea di portare nell’ambiente naturale l'esperienza teatrale con l’obiettivo di proporre un viaggio alla scoperta del personaggio, attraverso il gioco, la conoscenza, la sperimentazione e l'interazione con uno “spazio scenico” vivo, anch'esso protagonista attivo del processo creativo.
Il gioco teatrale verrà praticato fuori dal solito contesto per riconoscere e superare i propri confini e per stimolare e rievocare l’istinto, la spontaneità ed il divertimento, propri ad ognuno di noi e fondamentali per lo studio dell'attore.
La natura sarà il contesto magico in cui ascoltare e ascoltarsi, esplorare il senso del limite, affrontare le paure, costruire rapporti di fiducia e, in generale, affinare il proprio sentire.
Prendendo spunti dal “Sogno di una Notte di Mezza Estate” di W. Shakespeare e attraverso un percorso spontaneo e graduale, arriveremo a scrivere, leggere, interpretare e costruire dei personaggi e delle scene teatrali, nelle quali i partecipanti avranno la possibilità di sperimentare direttamente le loro potenzialità: i giochi e gli esercizi, i training proposti verranno presentati e poi sempre sperimentati in prima persona… perché il teatro si fa e non si racconta!
L'obiettivo di queste esperienze di training teatrale e di vita nella natura è quello di proporre un punto di vista inconsueto che possa stimolare il ritrovamento di una certa consapevolezza di sé e l'empatia e la comunicazione tra tutti coloro che parteciperanno a questo “gioco” serio. Ne nascerà un percorso dove la storia e le possibilità di ognuno si fonderanno in una narrazione comune. Teatro, infatti, è anche il gusto di accordarsi per realizzare un racconto condiviso: l'emozione di viaggiare tra le persone, curiosando in vari mondi e personaggi, in diverse identità, in tutte le storie possibili.

PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ

VENERDÌ 21
18:00 – 20:00 ARRIVO. Accoglienza, aperitivo di benvenuto, sistemazione degli ospiti nel Casale.
20:00 – 21:00 Cena
21:00 – 23:00 Entriamo nel “sogno di una notte di primavera”: presentazione del laboratorio, attività di conoscenza, lettura di Shakespeare, giochi

SABATO 22
08:00 – 09:00 Colazione
09:15 – 10:30 Trekking a piedi Bosco Alto – Fonte Regna
10:45 – 13:00 Tree Climbing, Zip Line, Low Ropes
13:00 – 14:00 Pranzo
15:00 – 19:00 Laboratorio di Teatro: Attraverso le parole e i personaggi del “Sogno” di Shakespeare, conosciamo gli strumenti dell'attore: corpo, voce ed emozioni.
19:00 – 20:00 Tempo Libero/Doccia/Ecc...
20:00 – 21:00 Cena
21:00 – 23:00 Rito del Fuoco: Serata di letture, monologhi, racconti e danze intorno al fuoco

DOMENICA 23
08:00 – 09:00 Colazione
09:30 – 12:30 Attività outdoor, attività di esplorazione sensoriale ed ascolto individuale, in coppia ed in gruppo
13:00 – 14:00 Pranzo
15:00 – 18:00 Laboratorio di Teatro: Messa in scena
18:00 PARTENZA

NOTA:
  • Verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
  • Visto il programma, si consigliano abbigliamento e attrezzatura adeguata ad un immersione nella natura:
    • scarpe da trekking
    • zaino
    • sacco a pelo
    • abbigliamento comodo
    • abbigliamento caldo per la sera
    • crema solare
    • cappello per il sole
    • borraccia

I FORMATORI

AMBRA MORICONI
È operatrice culturale dell'associazione afterLAB, docente di Teatro per Educatori presso il Progetto Graf (gruppo e rete di apprendimento e formazione), insegnate di teatro presso il Teatro Aldo Fabrizi di Morlupo (Rm). Dal 2015 collabora con l'associazione Eduraduno di Roma. Laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Teatrale Cinematografico e Digitale, con una tesi di laurea in Regia. Ha seguito (e segue) un numero infinito di corsi di formazione e approfondimento per attori, operatori e insegnanti teatrali. Da più di 10 anni lavora come insegnante ed operatrice teatrale, collaborando con varie realtà associative, cooperative, pubbliche e private, e ideando laboratori e spettacoli che riuniscono le sue passioni: comunicazione, ricerca, teatro ed educazione, senza mai dimenticarsi la valenza sociale delle produzioni culturali. Dal 2012 è presidente dell'associazione culturale afterLAB (arte formazione teatro educazione ricerca) con la quale realizza laboratori, spettacoli, corsi di formazione.
Non è mai così seria come risulta da questa breve descrizione. Ama guardare, annusare, toccare, sentire, soprattutto ridere e sorridere. Ama essere discreta, camminare in punta di piedi. Ama giocare con grandi e bambini a questa cosa bizzarra che è la vita. Qualche volta si benda gli occhi, per assaporare tutto il resto.


VIRIO MORTELLI
E’ formatore e facilitatore per le attività outdoor. Operatore certificato di attività in quota per il montaggio di sistemi zipline, treeclimbing e lowropes, integra le pratiche outdoor alle attività di teambuilding. Vicepresidente dell’Associazione Ala, e responsabile del progetto Rifugio Cognolo. E’ coordinatore dei progetti europei e a condotto per molti anni un laboratorio internazionale di contaminazione tra outdoor e arti perfomative organizzando spettacoli, performance, formazioni dal nome ART in Emotion.


ELISA PELLIROSSI
È formatrice e facilitatrice di attività educative non formali, esperta in processi partecipati, dinamiche di gruppo. Da anni coltiva la passione e si diletta a trasformare l’ambiente in spazio educativo e su questro costruisce percorsi di ricerca e pratica basati sull’osservazione, l’ascolto, la relazione, l’interazione.
La natura e la montagna sono il suo ambiente naturale. Accompagnatore in attività di media montagna conduce laboratori sensoriali all’aria aperta. Con una formazione sociale e politica fa parte del gruppo di lavoro del progetto Rifugio Cognolo e si occupa della pianificazione e la realizzazione delle attività di avvicinamento alla montagna ed educazione ambientale.

LE ASSOCIAZIONI

IL RIFUGIO COGNOLO è un centro di educazione ambientale e di avvicinamento alla montagna gestito dall’associazione di Promozione sociale ALA la quale si occupa di sviluppare percorsi educativi rivolti ad adulti, adolescenti e bambini utilizzando l’arte, la creatività, la vita a contatto con la natura e le attività all’aria aperta, come strumenti di promozione dell’ inclusione sociale, la cittadinanza attiva, il rispetto e la tutela ambientale.
Specializzata in attività in montagna organizza laboratori educativi di avvicinamento alla natura e la vita rurale, integrando diversi metodologie trekking, attività di cooperazione e team building, osservazione, laboratori didattici, orienteering, laboratori di autocostruzione e autoproduzione etc…

L'Associazione AFTERLAB (Arte Formazione Teatro Educazione Ricerca) si occupa di formazione, con particolare attenzione all'utilizzo dell'esperienza teatrale come forma di comunicazione ed educazione. Organizza e promuove corsi, spettacoli, progetti, seminari, piccoli eventi, laboratori ed incontri culturali rivolti a persone di ogni età, ad associazioni, gruppi, enti pubblici e privati.

COME DOVE QUANDO

ARRIVO: ore 18.00 di venerdì 21 Aprile 2017
PARTENZA: ore 18.00/19.00 di domenica 23 Aprile 2017
DOVE/ COME RAGGIUNGERCI: Casale Bosco Alto – Roccantica (RI).

Da Roma:

In macchina: (1h15) autostrada A1 direzione Firenze, uscita Ponzano Soratte, proseguire seguendo le indicazioni per Poggio Mirteto, ed al bivio con la strada provinciale 313, svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per Roccantica.
Arrivati in paese proseguire e prendere Via Nuova, la strada che costeggia le mura sulla sinistra, proseguire fino alla fine della salita, svoltare a sinistra ed immettersi su via Marta Robbio Tacci.
Troverai le indicazioni per il laboratorio e come raggiungere il casale.

Con i mezzi pubblici:
Linea ferroviaria FL1 Fiumicino aeroporto – Orte
Scendere a Poggio Mirteto e prendere il bus Cotral che conduce o a Roccantica o a Casperia
Info sugli orari 076526891 – in caso di necessità saranno organizzati dei ritrovi in paese.

VITTO E ALLOGGIO:
Il vitto è a cura dello staff del Rifugio Cognolo che si occuperà di fornirvi pasti elaborati con cura utilizzando al massimo prodotti locali e biologici e per il possibile auto prodotto come formaggi, confetture, pane, miele, conserve, tisane, dolci.
Sono compresi nella quota di partecipazione tutti i pasti garantiti durante la permanenza al Casale. Le sistemazioni negli alloggi sono 15 posti letto dislocati nel casale. Si prevede la condivisione di stanze e spazi comuni.

ADESIONE COSTO E MODALITÀ DI PAGAMENTO

Il numero massimo di partecipanti è 15 persone (AFFRETTATEVI!!), verranno garantiti secondo l'ordine di prenotazione.

L’adesione a questa attività deve essere confermata:

  • Sottoscrivendo il modulo online http://bit.do/sognodiunanottediprimavera entro lunedi 10 Aprile 2017
  • Inviando il modulo di iscrizione alle associazioni compilato e firmato via posta elettronica. Questo modulo ti sarà inviato a seguito della sottoscrizione online.
  • Versando un anticipo di 100€ sulla quota di partecipazione di 200,00 euro a persona. La quota include vitto, alloggio, attività, copertura assicurativa ed adesione alle due associazioni. Se decidi di versare in una formula unica hai uno sconto del 10% e puoi direttamente versare una quota di 180 €
  • Mandando conferma del pagamento, via email, all'indirizzo di posta elettronica: info@afterlab.it

Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate:

Istituto di credito: Banca Popolare Etica
Intestatario: ASSOCIAZIONE CULTURALE AFTERLAB
IBAN: IT49W0501803200000000149316
CAUSALE: Laboratorio di teatro e vita nella natura, nome e cognome

INFO
Per altre info e per ulteriori dettagli non esitate a contattarci

Elisa
cell. +39 320768573
email: info.cognolorefuge@gmail.com
sito web: www.cognolorefuge.com
facebook: https://www.facebook.com/rifugio.cognolo/

Ambra
cell. +39 3273848298
email: info@afterlab.it
sito web: www.afterlab.it
facebook: https://www.facebook.com/after.lab

La location
Casale Bosco Alto
Via Marta Robbio Tacci SNC
Roccantica
facebook: https://www.facebook.com/CasaleBoscoAlto/

 

ATTRAVERSO LO SPECCHIO

LABORATORIO TEATRALE DI BASE PER ADULTI
Tutti i giovedì dalle 20:30 alle 22:30
lezione di inizio 02 marzo 2017

Il volantino nel formato Jpeg o nel formato Pdf
 

UN NODO BLU CONTRO IL BULLISMO

Il 7 febbraio 2017 sarà la “Prima Giornata Nazionale contro il bullismo a scuola”. Il simbolo è un nodo blu contro il bullismo. In quella giornata, che le scuole italiane dedicheranno ad azioni di sensibilizzazione rivolte non solo agli studenti ma a tutta la comunità, verranno presentate le migliori proposte didattiche elaborate dalle scuole per sensibilizzare, prevenire e contrastare il bullismo e il cyberbullismo.

Nel nostro piccolo, noi stiamo facendo qualcosa in varie scuole di Roma e Provincia: un semplice, leggero, giocoso Laboratorio teatrale di educazione alla relazione e all'ascolto.

Ed ecco quindi che siamo orgogliose di partecipare, come afterLAB, questo primo 7 febbraio, ad una assemblea scuola, famiglie e comunità dove ci è stato chiesto di raccontare i nostri progetti.

L'evento si terrà a Morlupo (RM), presso il Palazzetto Borghese
il 7 febbraio 2017 dalle 17.00 alle 19.00h

Noi ascolteremo con interesse e curiosità, poi ci prenderemo i nostri 10 minuti e racconteremo il nostro lavoro e i nostri ragazzi. Tanto tanto tanto felici nel nostro piccolo di farne parte.

 

LABORATORIO TEATRALE DI BASE PER ADULTI

lezione di prova giovedì 19 gennaio 2017

Il volantino nel formato Jpeg o nel formato Pdf
 

SE CI CERCATE,

FINO A NATALE SIAMO IN GIRO COSÌ

quest'anno in due versioni!!!

Il volantino nel formato Jpeg o nel formato Pdf

Il volantino nel formato Jpeg o nel formato Pdf
 

CORSO PER OPERATORI TEATRALI PER BAMBINI

Per essere aggiornati velocemente sulle novità segui l’evento facebook:
https://www.facebook.com/events/153637108429144/.

Io sono...
uno studente universitario, un attore, un educatore professionale, un insegnante, un operatore socio culturale, un assistente educativo, un animatore, un genitore / una studentessa universitaria, un’attrice, una educatrice professionale, un’insegnante, una operatrice socio culturale, un’assistente educativa, un’animatrice, un genitore…
Io sono… una persona incuriosita dalle potenzialità del teatro in ambito educativo…. Insomma, “Io da grande voglio fare l’operatore teatrale per bambini!”.

Ecco fatto! A te è rivolto questo laboratorio. L'obiettivo di questo breve viaggio sarà quello di condividere l’ipotesi di un metodo teatrale ed educativo, un approccio al teatro per bambini e ragazzi, sviluppato nella nostra esperienza “sul campo”.
In questo laboratorio cercheremo di esplorare il teatro inteso come gioco serio, come veicolo di interazione, conoscenza, sperimentazione e comunicazione e non come semplice attività ricreativa oppure come mezzo di indottrinamento del bambino, ma come utile mezzo di socializzazione e autodeterminazione, così che un gioco diventi educazione ma in modo istintivo, naturale e spontaneo, soprattutto divertente!

Gli incontri esploreranno delle ipotesi di laboratorio con bambini di età compresa dai 3-5 ai 6-11 anni circa. I giochi, gli esercizi, le esperienze proposte verranno sperimentati in prima persona dai partecipanti… perché il teatro si fa e non si racconta! E perché è giusto che ciò che si propone ai bambini sia stato esplorato anche dai “grandi” così che tutti si mettano in gioco insieme!

Gli obiettivi del corso sono:

  • Proporre un approccio, un metodo, un progetto educativo. Uno, tra i tanti che esistono: quello elaborato nella nostra personale esperienza con i bambini, da cui non si finisce mai di imparare!
  • Illustrare alcuni semplici percorsi di teatro per bambini, diversi per modalità e linguaggio in relazione all’età dei destinatari, da cui prendere spunto per elaborarne sempre di nuovi.
  • Accennare alla figura del burattino come co-educatore.
  • Esplorare la possibilità di imparare e pensare in modo alternativo, così da migliorare e accrescersi con cooperazione, divertimento e serenità.

COME DOVE QUANDO:

Il corso partirà appena sarà raggiunto il numero minimo di partecipanti e si svilupperà in 15 ore di gioco/lavoro, così suddivise (circa):

  • 6 ore di esplorazione del teatro con bambini da 3 a 5 anni
  • 6 ore di esplorazione del teatro con bambini da 6 agli 11 anni
  • 3 ore di simulazioni in cui sarà chiesto ai partecipanti di condurre giochi/esercizi/esperienze in modo da verificare e osservare l’assimilazione delle metodologie proposte

Si svolgerà a Roma, in una sala dell'associazione Verbavolant , scuola di improvvisazione teatrale in via Val Seriana 9 (Fermata metro B1, Conca d'Oro),

nel weekend 26/27 novembre 2016, h 10.00-18.00

CHI (conduce il laboratorio):

Ambra Moriconi: Laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Teatrale Cinematografico e Digitale, con una laurea in Regia. Ha seguito (e segue) un numero infinito di corsi di formazione e approfondimento per operatori e insegnanti teatrali per bambini. Da più di 10 anni lavora come insegnante ed operatrice teatrale, soprattutto con bambini, ideando laboratori e spettacoli che riuniscono le sue passioni: comunicazione, ricerca, teatro ed educazione, senza mai dimenticarsi la valenza sociale delle produzioni culturali. Ha collaborato e collabora con diverse associazioni, dall'Unicef e Amesty International fino alle più disparate associazioni culturali e di teatro per bambini di Roma e del Lazio. Dal 2012 è presidente dell'associazione culturale afterLAB (arte formazione teatro educazione ricerca) con la quale realizza laboratori, spettacoli, corsi di formazione.
Non è mai così seria come risulta da questa breve descrizione. Ama guardare, annusare, toccare, sentire, soprattutto ridere e sorridere. Ama essere discreta, camminare in punta di piedi. Ama giocare con grandi e bambini a questa cosa bizzarra che è la vita. Qualche volta si benda gli occhi, per assaporare tutto il resto.

COSTO E MODALITÀ DI PAGAMENTO:

Il costo del corso è di 100,00 euro a persona.
Per confermare l’iscrizione al corso è necessario versare un ACCONTO di 30 EURO ENTRO IL 25 OTTOBRE 2016 sul conto dell'associazione afterLAB.

Banca: Banca Popolare Etica
Intestatario: ASSOCIAZIONE CULTURALE AFTERLAB
IBAN: IT49W0501803200000000149316
CAUSALE: acconto corso operatori teatrali, nome e cognome

Ed inviare una email a info@afterlab.it per conferma. Per altre info non esitate a contattarci:

Associazione culturale afterLAB
cell.: 3273848298
email: info@afterlab.it
www.afterlab.it

L’associazione culturale afterLAB (Arte Formazione Teatro Educazione Ricerca) si occupa di formazione, con particolare attenzione all'utilizzo dell'esperienza teatrale come forma di comunicazione ed educazione. Organizza corsi, spettacoli, progetti, seminari, piccoli eventi, incontri rivolti a persone di ogni età, ad associazioni, gruppi, enti pubblici e privati.

NOTE

  • Alla fine del percorso formativo verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
  • L’Associazione è sempre in cerca di nuovi membri della famiglia afterLABica, che né condividano la “visione”, lo scopo. Potrebbe essere, quindi, che qualcuno dei partecipanti a questo corso venga inserito nei nostri progetti in giro per Roma e nel resto del mondo!
 

PROSSIMO SPETTACOLO E ALTRE STORIE…

In occasione del 27esimo anniversario della Convenzione Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, siamo felici di riportare alla luce il nostro spettacolo a cui siamo più affezionati, nuovo cast ma stesso desiderio di parlare di certe cose, giocando. Abbiamo in programma già diverse date, una su tutte proprio il 20 novembre (giorno della firma della Convenzione). Quindi, accorrete!

20 NOVEMBRE 2016
FIUMICINO

(a breve dettagli su luogo, data e altre info)

In questo periodo inoltre, stiamo continuando a girare per tutta Roma e provincia e anche verso l’infinito e oltre, per presentare tutti i nostri spettacoli e laboratori per bambini. Se volete programmare uno spettacolo o altri progetti, chiamateci pure, saremo lieti di replicare per voi e con voi!

 

La stagione ricomincia e così afterLAB cerca di rispondere ad alcuni desideri…

DESIDERO DUNQUE SONO

WORKSHOP DI TEATRO DELL’OPPRESSO

Sabato 24 e Domenica 25 Settembre 2016
h.10.00-13.00 e h.14.00-18.30

Per resistere non è sufficiente dire no, è necessario desiderare.
Augusto Boal





TdO
Il teatro dell'oppresso nasce in Brasile negli anni 70 ad opera di Augusto Boal, come teatro di liberazione di singoli e gruppi contro le oppressioni.
Un teatro che si può fare ovunque, lungo le strade, nei cortili, nella metropolitana, persino nei teatri... è un teatro in cui lo spettatore può diventare attore, entrare in scena e cambiare la situazione.
Il teatro dell'oppresso ha la capacità di riconnetterci con i nostri desideri, le motivazioni, i sogni e le passioni, ci scuote, ci mette davanti a domande e ci invita a trovare una risposta che è solo nostra.

COSA FAREMO
Andremo insieme alla ricerca e alla riscoperta dei nostri desideri, quali preziose risorse per migliorare la nostra autoefficacia e necessari alla progettualità individuale e sociale. I desideri individuali e collettivi ci aiuteranno ad affrontare le nostre oppressioni e a cercare alternative creative a problemi reali.
I partecipanti saranno accompagnati dai facilitatori alla scoperta di questo rivoluzionario metodo teatrale. Attraverso un percorso fluido e graduale, arriveremo a costruire alcune scene, nelle quali i partecipanti avranno la possibilità di sperimentare direttamente il teatro immagine, il teatro forum, il teatro giornale. Non è richiesta alcuna precedete esperienza teatrale.

A CHI È RIVOLTO
Crediamo che questo metodo teatrale possa costituire un valido strumento da utilizzare in contesti educativi, scolastici ed extrascolastici, dove sia urgente trovare soluzioni condivise a problemi reali.
Per questo rivolgiamo il workshop a tutti, ma in particolare alle persone coinvolte nei processi educativi (educatori, insegnanti, psicologi, formatori, genitori), i quali sperimentandolo comprenderanno la valenza educativa e sociale di un metodo che insegna a riappropriarsi dei propri desideri per combattere le oppressioni quotidiane. Si utilizzeranno i giochi esercizi per demeccanizzare il nostro corpo, il teatro immagine per rappresentare le oppressioni, il teatro forum per creare insieme un cambiamento possibile.

I FACILITATORI

ALESSIA CRISTOFANILLI
Educatrice professionale, pedagogista, formatrice teatrale. Diplomata presso la scuola di Teatro Sociale e Arti performative di Firenze.
Si è formata come facilitatrice di Teatro dell'Oppresso. Realizza progetti di teatro sociale, installazioni e perfomance.
E' co-ideatrice di Accoglienza Project, progetto di ricerca per cambiare dal basso il sistema di accoglienza in Italia attraverso il teatro dell'oppresso e il teatro legislativo. Conduce laboratori teatrali per adulti e bambini nei quali utilizza il teatro nella sua accezione antropologica e sociale, come arte promotrice di cambiamento.

MICHELE BATTISTELLA
Educatore Professionale, operatore teatrale e facilitatore di percorsi di Teatro dell’Oppresso.
Per l’associazione Educare Agendo di Ancona, propone e organizza incontri formativi legati alla cittadinanza attiva e alla sensibilizzazione della popolazione riguardo i temi della lotta alla xenofobia, dei diritti umani e delle oppressioni in campo lavorativo.
Tutti i suoi laboratori perseguono le finalità del teatro dell’oppresso: “coscientizzare” il gruppo alla ricerca di nuove soluzioni a problematiche urgenti, non sempre esplicite e riconoscibili fin dall’inizio. Sul metodo del Teatro dell’Oppresso ha svolto una tesi finalizzata alla ricerca di un’applicazione strutturata del metodo in campo educativo.

QUANDO
Sabato 24 e Domenica 25 Settembre 2016
Ore 10.00-13.00 e 14.00-18.30

DOVE
TEATRO EUCLIDE, piazza Euclide, Roma.
Il Teatro è comodamente raggiungibile con i mezzi anche per le persone che non hanno la macchina:
- da st. termini con linea 910 (passa ogni 15 minuti)
- da metro piazzale flaminio con il trenino urbano per Prima Porta, una fermata

COSTI
Il costo del workshop è di 70,00 euro a persona.

COME ISCRIVERSI
Per "prenotare" un posto al workshop è necessario versare un ACCONTO di 30 EURO ENTRO IL 18 SETTEMBRE 2016 sul conto dell'associazione afterLAB.

Banca: Banca Popolare Etica
Intestatario: ASSOCIAZIONE CULTURALE AFTERLAB
IBAN: IT49W0501803200000000149316
Causale: Acconto workshop desidero dunque sono, nome e cognome

Per essere aggiornati in tempo reale seguite la nostra pagina facebook:
https://www.facebook.com/after.lab/ e l’evento
https://www.facebook.com/events/1811667075775956/.

Per qualsiasi altra info e per le prenotazioni:

Ambra Moriconi
Presidente afterLAB
cell.: 3273848298
email: info@afterlab.it
www.afterlab.it

 

CHIUSO PER FERIE... ma…

afterLAB se ne va in vacanza, ma non abbiate nostalgia, a settembre si ricomincia! Per ingannare l'attesa, potete sempre seguire i nostri pensieri giornalieri su facebook (https://www.facebook.com/after.lab).

… PRESTO SI RICOMINCIA!

È estate ma come sempre non ci fermiamo: le teste frullano, le reti si intersecano, le idee si moltiplicano! Tanti progetti nasceranno nel prossimo inverno e ne siamo felici. Grazie quindi a chi ci accompagnerà nelle prossime avventure e a chi vorrà raggiungerci ed esserne parte!

STIAMO PREPARANDO UNA NUOVA EDIZIONE DEL NOSTRO SEMINARIO SUL BURATTINO COME CO-EDUCATORE; UN WORKSHOP DI TEATRO DELL’OPPRESSO, UN CORSO PER OPERATORI DI TEATRO PER BAMBINI (con la possibilità di essere inseriti nei nostri progetti con le scuole).

CHI FOSSE INTERESSATO AD UNA O PIÙ DI QUESTE ATTIVITÀ, PUÒ CONTATTARCI A TUTTI I CONTATTI DELL'ASSOCIAZIONE (FACEBOOK, TELEFONO, EMAIL):

PIÙ SIAMO E PRIMA (RI)COMINCIAMO!

afterLAB
cell. 327 3848298
email: info@afterlab.it
facebook: www.facebook.com/after.lab

Ma questo non ci basta! Abbiamo in mente di realizzare almeno un altro spettacolo per bambini, forse anche di più, e stiamo già progettando nuovi programmi per le scuole materne, elementari e medie, come ad esempio un laboratorio teatrale di educazione alla relazione (di prevenzione al bullismo), di cui siamo molto orgogliosi.

Il prossimo appuntamento dal vivo resta comunque l’oramai consueta apertura/presentazione dei Laboratori di Teatro per bambini e ragazzi che proponiamo in collaborazione col Teatro

LUNEDÌ 26 SETTEMBRE 2016 presso il

TEATRO ALDO FABRIZI DI MORLUPO (Rm)

Noi siamo già pronti e non vediamo l'ora! Per arrivare anche sulla luna si comincia sempre dal primo passo!

 

Anche quest'anno saremo ospiti dell'

EDURADUNO 2016

Venerdì saremo lì come partecipanti, ma il sabato e la domenica ci troverete in giro per Calcata (VT) con diversi laboratori ed esperienze:
  • Teatro per Educatori: Trucchi e giochi teatrali in ambito educativo (sabato)
  • Laboratorio creativo di costruzione di burattini (domenica mattina)

Il programma completo lo trovate qui: Workshop-Eduraduno-2016

E per maggiori informazioni e iscrizioni: info@eduraduno.it

Vi Aspettiamo!


 

PRIMAVERA 2016

In Questo periodo dell'anno noi afterLABici giriamo in unta di piedi per le scuole, incontriamo tanti bambini e ragazzi e parliamo con loro di teatro e di vita. A giugno porteremo in scena i frutti di questi percorsi!

Nel frattempo stiamo conoscendo tanti grandi che... riconoscerebbero il boa dentro all'elefante! E che quindi poi tanto grandi non sono, per fortuna! Con queste persone nasceranno incontri, percorsi e collaborazioni di cui andiamo molto orgogliosi e di cui siamo fieri!

Una serie di workshop e seminari afterLABico stanno prendendo forma dalle nostre esperienze e contaminazioni con altre realtà culturali. Già abbiamo pronto il viaggio del BURATTINO COME CO-EDUCATORE, come già annunciato, ma ce ne saranno altri! Rimanete in ascolto e anzi fateci arrivare le vostre idee, più siamo più ci sarà da fare! Come in tutte le esperienze fatte dalle persone, in base agli stimoli, alle proposte e alle domande dei gruppi di lavoro afterLAB potrà prendere una o infinite strade. Camminate insieme a noi!

cell. 327 3848298
email. info@afterlab.it
www.afterlab.it
www.facebook.com/after.lab

 

SPETTACOLO AFTERLAB PER CARNEVALE 2016

Per chiunque fosse interessato ad organizzare il nostro spettacolo può contattarci, saremo felici di replicare con voi!


Il volantino nel formato Jpeg o nel formato Pdf
 

NOVITÀ 2016

Un workshop afterLABico che è nato dalle nostre esperienze e contaminazioni con altre realtà culturali nell'anno appena passato, misto alle avventure di una vita a scuola e a teatro, e che ora è pronto a prendere forma.

IL BURATTINO COME CO-EDUCATORE

Sull'uso del burattino come strumento educativo. Un confronto con il burattino, inteso non necessariamente come personaggio di favole e del “teatrino” comunemente inteso, ma come figura “vivente” e allo stesso tempo “magica” agli occhi dei bambini (o degli utenti in generale), che possa affiancare l'adulto nel rapporto con loro, come co-educatore.

L'uso del burattino consente di comportarsi nel gruppo come se ci fossero due diversi conduttori, con diverse regole, diversi caratteri e un diverso rapporto con i bambini (o con gli utenti in generale).

Il burattino, con la sua diversità, con i suoi modi ludici, detta le regole, porta i materiali, introduce le lezioni, le favole, le attività che diventano parte del gioco e il conduttore “umano” chiede semplicemente ai bambini (o agli utenti in generale) di seguirle per non escludere dal gioco il burattino stesso. Così ogni incontro diventa più divertente e più semplice per tutti!

Non si può insegnare l'arte del burattinaio in poche ore, né questo è lo scopo di questo viaggio. Lo è invece proporre uno strumento inconsueto che possa far divertire e giocare gli educatori così da trasmettere quella allegria nel loro lavoro e di conseguenza a coloro con i quali si vuole svolgere un percorso educativo, didattico, di formazione.

Nel workshop si mostreranno alcuni trucchi del mestiere, si proporranno delle brevi simulazioni, si chiederà agli educatori letteralmente di rimboccarsi le maniche e di indossare i loro “colleghi” burattini. Come in tutte le esperienze fatte dalle persone, in base agli stimoli, alle proposte e alle domande del gruppo di lavoro l'incontro potrà prendere una o infinite strade!

Presto ci saranno tutte le informazioni sui costi, sui tempi e sulla sede in cui questo progetto prenderà vita. Nel frattempo per curiosità e altri dettagli potete trovarci sui nostri contatti:

cell. 327 3848298
email. info@afterlab.it
www.afterlab.it
www.facebook.com/after.lab